11 luglio 2007

Gola profonda: da film culto a libro.

Tutti lo conoscono, ma pochi sono pronti a confessare di averlo visto. Caso strano quello del film Gola profonda, cult movie porno che ha segnato la storia del cinema incassando dal 1972 (anno di uscita nelle sale) 600 milioni di dollari, a fronte di una spesa di 35000 dollari. Un successo inatteso considerando che il regista era un tale Gerard Damiano, professione parrucchiere, e la protagonista Linda Lovelace, la giovane e disinibita moglie di un amico del regista. Piero Calò e Giuseppe Grosso Ciponte hanno scritto un libro "Gola Profonda, la pornografia prima e dopo Linda Lovelace” (Edizioni Lindau, 2007) che analizza il ruolo che il celebre film hard ha avuto nel contesto storico e sociale degli Stati Uniti dei primi anni '70. Abbiamo chiesto agli autori del testo di svelarci i segreto del fenomeno Deep Throat.

Come nasce l’idea di scrivere un libro su Gola Profonda?
"L'idea nasce dalla semplice constatazione che il film di Damiano è un 'classico' del cinema ed anche un campione d'incassi. Inoltre il film è stato per anni un fenomeno di costume. Da non sottovalutare poi il fatto che il titolo del film è entrato nel linguaggio comune".
Qual è stato l’impatto di questo film nella società americana di quegli anni?
"Gola profonda, a breve termine, ha dato origine a quel fenomeno che prende il nome di porno chic (il porno raffinato ed intellettuale che si può vedere 'in coppia' e non da soli). A lungo termine invece il film di Damiano ha inciso ben poco sulla società americana (molto più influente è stato Playboy, per dire) ed è invece diventato un vero e proprio mito e fenomeno di culto (tutti ne possono parlare anche senza averlo visto). Un capitolo a parte meriterebbe la partecipazione di Linda Lovelace al fenomeno del femminismo in qualità di testimonial al contrario".
Linda Lovelace è passata da sex symbol a convinta femminista in lotta contro l’industria del porno. Che idea vi siete fatti di questa persona?
"Linda Lovelace è una figura tragica e la sua è stata una vita sfortunata: incidenti, malattie, matrimoni falliti e una morte prematura. La chiave per comprendere il personaggio è il denaro, che gli è passato davanti e non ha mai potuto afferrare. Per colmo di sfortuna, infatti, Linda ha vissuto di stenti ed è morta poverissima. Per il tournage di Gola Profonda ha guadagnato pochi spiccioli. La notorietà che ne è seguita non l'ha aiutata a diventare nè un'attrice nè una pornostar. Ha cercato infine di guadagnarsi il pane quotidiano scrivendo biografie, dando interviste e presenziando a pomposi convegni dove sparava a zero sulla pornografia e 'confessava' di essere stata stuprata durante le riprese. Tutte le testimonianze concordano nel ricordare, invece, che a Linda piaceva girare quelle scene e il sesso in generale".
Negli Usa e in Italia, le pornostar oggi sono ormai sdoganate. Cosa pensate di questo fenomeno?
"Il sesso non è mai stato realmente "sdoganato", specialmente negli USA, Paese di moralità bigotta e quantomeno sospetta. E' stata sdoganata l'industria del porno che, da fenomeno marginale in mano alle mafie, è oggi arruolato nel PIL statale (vendite e noleggi video, merchandising, attrezzistica, bollette, abbonamenti...). Il sesso è una merce e le pornostar sono delle brave ragazze, a volte madri e figlie affettuose, che fanno un mestiere come un altro. E' questo lo sdoganamento di cui tanto si parla".
Perché si parla ancora di Gola profonda?
"Perchè è l'infanzia della pornografia di massa. E' sincero, ingenuo, non si aspettava di diventare il 'film porno' per eccellenza. Fa scattare il meccanismo della nostalgia, del "bei tempi quando le donne erano pelose e vergognose; gli uomini avevano erezioni non così esplosive come quelle di oggi; le scene di sesso erano inserite nel fluire di un film narrativo. La nostalgia però, come dice la canzone, è canaglia e quella che sembrava l'età dell'oro è semplicemente l'inizio della discesa".


Andrea Curreli fonte Tiscali spettacolo

Etichette: , , ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home